“Cappuccino and Cornetto” are the symbols of Italian breakfast and I love preparing some pan brioche croissants from time to time.

Since my last project was all about vegan cuisine, I’ve been experimenting with plant-based ingredients for a while, so that I had the idea to prepare a typical Italian breakfast using no butter, nor milk or eggs.

To make these croissants soft and fluffy, I’ve used soy yogurt, that I’ve paired with oat flour, to get a sweet taste without adding too much sugar.

The result was really pleasant and light, with a slightly nutty flavor. Thanks to oat, it was also very filling and nutritious, without being heavy.

That’s my recipe for vegan croissants:

Timing: 1 hour
Servings: 6 croissants

Ingredients:

• 1 ½ cup oat flour
• ¼ cup soy yogurt
• 3 tbsp water
• 2 tbsp cane sugar
• 2 tbsp barley malt
• 1 tbsp instant yeast
• 1 tbsp olive oil

Preparation:

• In a large bowl, mix soy yogurt, cane sugar, olive oil and 1 tbsp barley malt;
• Add oat flour and instant yeast;
• Start kneading, while slowly pouring water;
• Knead quickly and stop as soon as you obtain a homogeneous mixture;
• Roll your dough with a rolling pin, to obtain a thin round layer;
• With a knife, cut out 6 radial slices;
• Roll each slice onto itself, so that you obtain the classic croissant shape;
• Place each croissant onto a baking tray and spread them with heated barley malt (a sort of syrup);
• Sprinkle each croissant with some cane sugar;
• Bake at 160° C for 25 minutes;
• They can be stored in a glass jar for 3 days;


CROISSANT VEGANI

Cappuccino e cornetto sono un po’ i simboli della colazione italiana e ogni tanto mi piace preparare dei croissant con la pasta brioche, soprattutto durante i periodi di vacanza in cui si ha più tempo per iniziare la giornata con calma.

Avendo recentemente lavorato su un progetto interamente basato sui principi della cucina vegana, ho iniziato a sperimentare gli utilizzi di vari ingredienti a base vegetale e mi è venuta l’idea di preparare la tipica colazione italiana senza usare né burro, né uova, né latte.

Per rendere i croissant soffici e morbidi, ho utilizzato lo yogurt di soia e l’ho abbinato alla farina d’ avena, che ha un sapore naturalmente dolce e permette di ridurre la quantità totale di zucchero da aggiungere all’impasto.

Il risultato è stato molto apprezzato e ho ottenuto dei croissant leggeri e con un delicato retrogusto di nocciola (il classico sapore dei biscotti ai cereali!). Grazie alla presenza dell’avena, queste brioches sono molto nutrienti, senza però risultare pesanti.

Ecco la mia ricetta per i croissant vegani:

Tempo: 1 ora
Dosi: 6 croissant

Ingredienti:

• 220 gr farina d’avena
• 70 gr yogurt di soia
• 30 gr zucchero di canna
• 16 gr lievito vanigliato per dolci (1 bustina)
• 3 cucchiai d’acqua
• 2 cucchiai di malto d’orzo
• 1 cucchiaio d’olio d’oliva

Preparazione:

• Unire yogurt, zucchero di canna, olio e 1 cucchiaio di malto in una terrina;
• Aggiungere la farina setacciata e il lievito;
• Iniziare ad impastare (a mano o con la planetaria), aggiungendo l’acqua a filo;
• Smettere di impastare non appena si ottiene un composto omogeneo;
• Stendere l’impasto in una sfoglia rotonda molto sottile e ricavarne 6 spicchi;
• Arrotolare ogni spicchio su sé stesso fino a formare i cornetti;
• Mettere i cornetti sulla carta da forno e spennellarli con del malto d’orzo riscaldato (si forma una specie di sciroppo);
• Cospargere i cornetti con dello zucchero di canna;
• Cuocere in forno a 160° per 25 minuti;
• Si conservano bene per 3 giorni sotto una campana di vetro o in un contenitore a chiusura ermetica;

VEGAN CROISSANT

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.